codiceeticocompleto - Apericane canichepassione

homepage
Vai ai contenuti
  
CODICE ETICO DI CANICHEPASSIONE
Di Guaitoli Paola
P.IVA IT02783310366

L' Impresa, consapevole che l’etica è elemento imprescindibile nel processo di erogazione di servizi e di prodotti di qualità ai propri clienti, ha adottato un Codice Etico e disciplinare di comportamento che costituisce parte integrante del "Modello di organizzazione, gestione e controllo".

Gli amministratori, nel fissare gli obiettivi d’impresa, e tutti i dipendenti, i collaboratori nell’ambito delle rispettive funzioni e responsabilità, sono tenuti ad osservare e far osservare i principi generali ai quali il Codice si impronta.

L’osservanza del Codice Etico è espressamente richiesta oltre che ai Dipendenti e ai Collaboratori, anche a tutti i Terzi che hanno rapporti con Canichepassione e/o che agiscono per qualsiasi ragione per conto della stessa o i cui atti siano ad essa riferibili. I Terzi hanno l’obbligo di scaricare dai siti Internet di Canichepassione il presente Codice etico e disciplinare di comportamento o di richiederlo in formato cartaceo  

Tale Codice Etico è portato a conoscenza del personale dell’Azienda e il rispetto del medesimo è posto come condizione contrattuale nel rapporto con i Terzi , fornitori di merci e servizi esterni , anche Agenti

1
Tutti i Soggetti , nell’ambito delle rispettive funzioni e responsabilità, devono svolgere le proprie attività conformandosi ai seguenti principi generali:
- Legalità: rispetto delle leggi, primarie e secondarie italiane e degli eventuali paesi esteri in cui Canicheassione esercita la propria attività, delle disposizioni interne della azienda , incluse quelle del Codice, nonché degli accordi/contratti/convenzioni ed atti similari con i soggetti terzi;
- Correttezza: agire in modo assolutamente corretto sia nei rapporti esterni che all’interno dell’organizzazione aziendale, evitando qualsiasi comportamento contrario a principi di lealtà, onestà, integrità morale, responsabilità, rispetto reciproco e buona fede;
- Trasparenza: garantire, nei limiti delle proprie attribuzioni e competenze, la correttezza, completezza, uniformità e tempestività delle informazioni;
- Diligenza: operare con massimo impegno e professionalità nello svolgimento degli incarichi e delle mansioni affidate, nei limiti delle proprie attribuzioni e competenze;
- Riservatezza: ogni informazione, dato o documento conosciuto nell’esercizio della propria attività lavorativa è riservato e non può essere divulgato in alcun modo, se non in coerenza delle procedure aziendali;
- Equità: ogni comportamento dovrà essere ispirato a valori di obiettività ed imparzialità,evitando alcun tipo di favoritismo o discriminazione;
- Responsabilità verso Canichepassione : ogni comportamento e attività dovrà salvaguardare,
quali beni primari, l’onorabilità, la reputazione e l’immagine dell’azienda nei confronti della collettività
- Tutela : nel perseguimento di un equilibrato contemperamento degli eterogenei interessi coinvolti, vi è il dovere di astenersi dal porre in essere attività e comportamenti anche solo potenzialmente lesivi dei diritti e degli interessi dell’ azienda
- Etica professionale: gli incarichi e le mansioni affidati dovranno essere svolti con il massimo grado di responsabilità professionale e morale.
2
Il rispetto dei suddetti principi costituisce elemento essenziale della prestazione lavorativa, traducendosi altresì in un comportamento responsabile nei confronti di Canichepassione e di Terzi.
Nessuno dei Soggetti Interessati è autorizzato a perseguire alcun obiettivo della Azienda in violazione delle leggi vigenti, in particolare utilizzando mezzi e beni della Azienda o propri.
Eventuali risultati conseguiti in violazione – provata e documentata dal punto vista giuridico – delle norme previste dalle vigenti disposizioni di legge e dal Modello non saranno ritenuti utili o validi ai fini di premi e/o di avanzamenti di carriera e questi saranno considerati, se già erogati, illegittimamente percepiti.  

CONTROLLO INTERNO  E CONFLITTO DI INTERESSI  
È nostra politica diffondere a tutti i livelli una cultura caratterizzata sia dalla consapevolezza delle proprie responsabilità a livello individuale e collettivo, sia dallo sviluppo di una mentalità orientata alla collaborazione con le diverse attività di controllo, in ragione del contributo al miglioramento dell'efficienza dell’attività .
Tutti i Soggetti Interessati devono evitare ogni e qualsiasi situazione od attività in ragione della quale si possa manifestare un conflitto di interessi, potenziale o reale, tra la propria sfera personale, per partecipazione diretta od indiretta attraverso rapporti di coniugio, parentela od affinità entro il IV grado in linea collaterale ed il II grado in linea retta, e l’attività aziendale o che possa in qualsiasi altro modo interferire con la sua capacità di assumere, in modo imparziale, decisioni nel miglior interesse della Azienda e nel pieno rispetto di questo Codice.
A titolo esemplificativo, determinano conflitti di interesse le seguenti situazioni:
1) interessi economici e finanziari propri e/o di terzi cui i Soggetti Interessati siano legati da rapporti di coniugio, parentela ed affinità, nonché di affari con Terzi (quali fornitori, partner commerciali e finanziari, controparti ,negoziali, consulenti, appaltatori, prestatori d’opera, collaboratori coordinati e continuativi e terzi in genere) che hanno rapporti con Canichepassione nonché coloro che agiscono per qualsiasi ragione per conto di Canichepassione od i cui atti siano ad essa riferibili;
2) utilizzo da parte dei Soggetti Interessati delle informazioni acquisite nell’esercizio delle proprie mansioni ed attribuzioni nel perseguimento di interessi propri e/o di terzi cui sia legato da rapporti di coniugio, parentela ed affinità (entro il IV grado in linea collaterale ed il II grado in linea retta), nonché di affari;
3) svolgimento di attività lavorative, di qualsiasi tipo, presso clienti, fornitori, concorrenti,
debitori, creditori e terzi in genere;
4)accettazione di denaro, favori od utilità da persone (fisiche o giuridiche) che sono od intendono entrare in rapporti di affari con la Società.  

I RAPPORTI CON I DIPENDENTI  E IL RISPETTO DOVUTO ALLA PERSONA

Le risorse umane sono elemento indispensabile per l’esistenza dell’impresa e, pertanto, la dedizione e la professionalità dei propri Dipendenti  sono valori e condizioni imprescindibili per il conseguimento degli obiettivi della nostra azienda.
Tutti i Dipendenti e i Collaboratori devono accettare i principi etici e di comportamento previsti dal presente Codice nonché conoscere le procedure aziendali che permettono di svolgere l’attività lavorativa assegnata. Gli stessi devono, altresì, attivarsi per un’efficiente ed efficace applicazione di quanto previsto dal presente Codice, comunicando alla titolare,  tempestivamente, eventuali osservazioni in merito.  

Canichepassione offre a tutti le medesime opportunità di lavoro e di crescita professionale, assicurando ogni sforzo necessario affinché tutti possano godere di un trattamento equo basato su criteri di merito, senza discriminazione alcuna basata sul sesso, sulla razza, sulla lingua, sulle condizioni personali e sociali, sul credo religioso e politico.
Canichepassione si impegna a tutelare le condizioni di lavoro, la sicurezza dei luoghi di lavoro, l’integrità psico-fisica dei lavoratori e la loro personalità morale, ponendo tutte le condizioni affinché questa non subisca illeciti condizionamenti.
Canichepassione si impegna a sviluppare le capacità e le competenze dei Dipendenti e dei Collaboratori , affinché l’energia e la creatività dei singoli trovino piena espressione per la realizzazione del proprio potenziale; a tale fine, Canichepassione individua nella formazione professionale uno strumento fondamentale per il loro miglioramento della professionalità  
Tutti i Dipendenti e i Collaboratori hanno diritto ad un trattamento corretto, cortese e rispettoso della persona da parte dei Soggetti Destinatari, dei Soggetti Operatori di Attività Sensibili, degli altri Dipendenti e colleghi in genere.
Canichepassione si aspetta pertanto che i Dipendenti i, ad ogni livello, collaborino per mantenere in azienda un clima di reciproco rispetto della dignità, della reputazione e dell’onore di ciascuno ed interverrà, quindi, per impedire atteggiamenti interpersonali ingiuriosi o diffamatori.  
Nel rispetto delle competenze di ciascuno e dell’esercizio del potere disciplinare, laddove dovessero verificarsi comportamenti negligenti nello svolgimento delle mansioni da parte dei
Dipendenti e Collaboratori , i Soggetti Destinatari, i Soggetti Operatori di Attività Sensibili, gli altri Dipendenti, gli altri colleghi saranno tenuti a confrontarsi sui contenuti, evitando atteggiamenti irriguardosi che possano compromettere le relazioni interpersonali.  

Alla luce dell’importanza del lavoro di gruppo nella gestione dei processi aziendali complessi, ciascun Dipendente e/o componente di un gruppo di lavoro dovrà attivarsi, con la massima diligenza, per apportare il proprio contributo personale e quello delle funzioni e delle altre unità operative aziendali alle quali appartiene, impegnandosi al contempo nella realizzazione di un proficuo spirito di collaborazione interpersonale.  

Ogni Dipendente ha diritto di eseguire la propria prestazione lavorativa all’interno di un ambiente libero da ogni tipo di discriminazione fondata sulla razza, sulla religione,sul sesso, sulle opinioni, sull’appartenenza sindacale o politica.
Canichepassione esige che le relazioni di lavoro interne ed esterne siano improntate alla massima
correttezza e non venga dato luogo a molestie, intendendo come tali a titolo esemplificativo:
1) la creazione di un ambiente di lavoro intimidatorio, ostile o di isolamento nei confronti di
singoli lavoratori o gruppi di lavoratori,
2) l’ingiustificata interferenza con l'esecuzione di prestazioni lavorative altrui,
3) l'ostacolo a prospettive di lavoro individuali altrui per meri motivi di competitività personale.
Canichepassione non ammette e non tollera le molestie sessuali, intendendo – ad esempio – come tali:
A) la subordinazione di attività e comportamenti di rilevanza per la vita lavorativa del destinatario all'accettazione di suoi favori sessuali,
B) le proposte di relazioni interpersonali private, nonostante un espresso o ragionevolmente evidente non gradimento, che abbiano la capacità, con riferimento alla specificità della situazione, di turbare la serenità del destinatario con obiettive implicazioni sulla sua espressione lavorativa;
C) ogni atto o comportamento indesiderato, anche verbale, a connotazione sessuale arrecante
offesa alla dignità e alla libertà della persona che lo subisce, ovvero che sia suscettibile di creare ritorsioni o un clima di intimidazioni nei suoi confronti.  
Ai sensi dell’art. 2105 del codice civile, a tutti i Dipendenti è fatto divieto di svolgere attività che possano risultare, anche solo potenzialmente e/o indirettamente, in concorrenza con quelle della nostra azienda

IN MERITO ALLE ASSUNZIONI DEI DIPENDENTI

In un’ottica di trasparenza e correttezza, è altresì stabilito che il coniuge, i parenti e gli affini entro il IV grado in linea collaterale ed entro il II grado in linea retta o coloro che  hanno rapporti d’affari con i Dipendenti  della nostra azienda oppure con terzi che intrattengono rapporti giuridici con Canichepassione potranno essere, a loro volta, assunti a condizione che la relativa assunzione avvenga in una unità  aziendale differente da quella dove presta la propria opera il coniuge, il parente o l’affine od in una funzione aziendale differente da quella che intrattiene rapporti di affari con questi ultimi o con Terzi . Laddove il suddetto vincolo di coniugio, parentela, affinità o di affari riguardi un soggetto destinato alla funzione vendite e l’assumendo sia candidato all’assunzione in un’altra unità ,sarà sufficiente che lo stesso venga assegnato ad una unità produttiva differente da quella in cui già presta la propria opera il coniuge, il parente, l’affine od in una unità produttiva differente da quella che intrattiene rapporti d’affari con questi ultimi o con Terzi  
I dipendenti e /o i collaboratori devono avvisare la Titolare se al corrente di tali situazioni non comunicate tempestivamente  

NEGLI AFFARI COMMERCIALI  
Canichepassione ,nella gestione dei rapporti di affari , si ispira ai principi di lealtà, correttezza, trasparenza, efficienza ed apertura al mercato nonché ai principi di cui al Codice.
Pratiche di corruzione, favori illegittimi, comportamenti collusivi, sollecitazioni dirette e/o indirette volti all’ottenimento di vantaggi personali e di carriera per sé o per i propri collaboratori o per altri soggetti, sono proibiti ai Soggetti Interessati e potranno costituire inadempimento delle obbligazioni primarie del rapporto di lavoro od illecito disciplinare o del rapporto negoziale, con ogni conseguenza prevista dalla legge, dal contratto collettivo di lavoro e/o dal contratto in essere: in tale ottica, essi verranno sanzionati  e le sanzioni potranno comportare la risoluzione immediata del rapporto instaurato con la nostra azienda per inadempimento e, altresì, la richiesta di risarcimento dei danni dallo stesso derivanti.
Le risorse economiche, così come qualsiasi altro bene della nostra azienda, non devono essere utilizzati per finalità illecite, scorrette od anche, soltanto, di dubbia trasparenza
Nessun tipo di beneficio potrà essere ottenuto attraverso illegittimi favori di natura finanziaria o di qualunque altro tipo. In nessun caso, la convinzione di agire a vantaggio della nostra azienda può costituire una valida giustificazione all’adozione di pratiche e comportamenti in contrasto con i principi di cui al seguente Codice.
Canichepassione, perseguendo il proprio sviluppo sui mercati attraverso l’offerta di prodotti e servizi di qualità e nel rispetto di tutte le norme poste a tutela della leale concorrenza, riconosce la primaria importanza per il successo dell’impresa l’apprezzamento dei consumatori.
I Dipendenti  devono pertanto osservare, nella gestione dei rapporti con i consumatori tutte le norme e le procedure interne nonché la più scrupolosa efficienza e cortesia. Gli stessi devono, altresì, attenersi alla verità ed alla chiarezza nelle comunicazioni commerciali e fornire esaurienti informazioni circa i prodotti ed i servizi della Azienda.  

UTILIZZO DEI MARCHI AZIENDALI
E’ fatto divieto di utilizzo a Dipendenti , Collaboratori e Terzi , dei marchi Aziendali se non previa richiesta e consenso in forma scritta , ottenuto da parte della Titolare di Canichepassione.
Si vieta ai Collaboratori di mantenere in memoria documentazioni , bozze , immagini , ecc. inerenti a richieste di preventivi e/o ordii , dopo 10 giorni dal termine contrattuale e consegna dei materiali .

OBBLIGO RICHIESTO AI TERZI
I Terzi (quali fornitori, partner commerciali e finanziari, controparti negoziali, consulenti, prestatori d’opera, collaboratori e terzi in genere) che hanno rapporti con Canichepassione  e/o che agiscono per qualsiasi ragione per conto di Canichepassione od i cui atti siano ad essa riferibili hanno preciso obbligo di conoscere il Codice, che devono scaricare dal sito Internet www.canichepassione,it o dal sito www.apericane.com , prima della sottoscrizione dell’atto formale.
L’obbligo dei Terzi di rispettare i principi del Codice dovrà risultare riflesso in apposita clausola contrattuale. In assenza di contrattualizzazione del rapporto, per giustificati motivi, i Terzi dovranno sottoscrivere dopo aver scaricato il Codice Etico e il disciplinare di comportamento dai siti Internet sopra riportati.  Il tutto prima d’iniziare il rapporto con la Società.  

Nel caso in cui i suddetti Terzi non accettassero di inserire, in tutto od in parte, la clausola di rispetto del Codice nell’atto che ha formalizzato per iscritto il rapporto negoziale, i Titolari e/o gli Amministratori Delegati e/o i Procuratori che hanno intenzione di firmare il suddetto atto oppure i Direttori ed i Responsabili delle altre aziende  interessate hanno l’obbligo di informare, prima dell’inizio del rapporto negoziale, la Titolare di Canichepassione che effettuerà le valutazioni e le analisi del caso, fermo restando l’applicazione delle sanzioni previste nella suddetta clausola o nella suddetta dichiarazione.  


TENUTA DEI CONTI
Per ogni azione ed operazione di Canichepassione, la stessa deve rendere possibile la verifica del processo di decisione, autorizzazione ed esecuzione, essendo provvista di un adeguato supporto documentale. Di conseguenza, le scritture contabili, da intendersi comprensive di tutta la documentazione, relativa alla gestione aziendale , devono essere tenute da parte dei rispettivi  Responsabili delle altre unità operative aziendali interessate in modo conforme ai dettami della legge, alle procedure interne ed ai principi di trasparenza, chiarezza e completezza a cui si ispira anche il Codice, con l’obiettivo di garantire una corretta e veritiera rappresentazione della situazione patrimoniale e finanziaria e dell’attività . Si sottolinea che il rispetto dei predetti principi relativi alla tenuta delle registrazioni contabili non riguarda solo l’operato dei Dipendenti o dei Collaboratori facenti parti degli uffici amministrativi, ma si applica a ciascun Dipendente in qualsiasi ambito aziendale egli operi. Per ogni operazione è conservata agli atti un'adeguata documentazione di supporto dell'attività svolta in modo da consentire:
1) l'agevole registrazione contabile,
2) l'individuazione dei diversi livelli di responsabilità,
3) la ricostruzione accurata dell'operazione, anche per ridurre la probabilità di errori interpretativi.
Ciascuna registrazione deve riflettere esattamente ciò che risulta dalla documentazione di supporto. È compito di ogni Dipendente far sì che la documentazione sia facilmente rintracciabile ed ordinata secondo criteri logici e, comunque, in base alle procedure dell’ azienda .  
Canichepassione vieta ed ostacola l’occultamento di documenti od altri artifici atti a modificarli .
Canichepassione vieta ed ostacola l’occultamento o l’ appropriazione di materiale aziendale  .
I Dipendenti di Canichepassione che venissero a conoscenza di omissioni,falsificazioni, trascuratezze nella contabilità  o nella documentazione su cui le registrazioni contabili si fondano, sono tenuti a riferire senza indugio, i fatti provati , alla Titolare di Canichepassione.

OBBLIGO DI RISERVATEZZA , DATI E COMUNICAZIONI

Le attività di Canichepassione richiedono costantemente l'acquisizione, la conservazione, il trattamento,la comunicazione e la diffusione di notizie, documenti ed altri dati attinenti a negoziazioni,operazioni commerciali e finanziarie, know how, Dipendenti, Collaboratori , ecc
Canichepassione  si impegna ad assicurare la corretta applicazione ed il corretto trattamento di tutte le informazioni utilizzate(mail , contratti, atti , relazioni , appunti , bozze , disegni , fotografie , immagini , web , ecc.)  nello svolgimento della propria attività d'impresa.
Ogni informazione ed ogni altro materiale in qualunque modo ottenuto dalla nostra azienda o ceduto ai Terzi ,  è strettamente di proprietà della stessa e deve ritenersi riservato.
Tali informazioni possono riguardare attività presenti e future, incluse notizie non ancora diffuse, informazioni ed annunci anche se di prossima divulgazione.
Le banche dati della Società possono, inoltre, contenere dati personali protetti dalla normativa a tutela della privacy e dalle disposizioni relative al segreto d’ufficio, dati che per accordi negoziali  ,non possono essere resi noti all'esterno e dati la cui divulgazione inopportuna od intempestiva o non autorizzata potrebbe produrre danni agli interessi aziendali. È obbligo di ogni Dipendente o Collaboratore assicurare la dovuta riservatezza nello svolgimento della propria attività d'impresa.
Canichepassione si impegna a proteggere le informazioni relative ai propri Dipendenti e Collaboratori, ai Terzi (quali fornitori, partner commerciali e finanziari, controparti negoziali,consulenti, appaltatori, prestatori d’opera, collaboratori coordinati e continuativi e terzi in genere),generate od acquisite all'interno e nelle relazioni d'affari, e ad evitare ogni uso improprio di tali informazioni.  

Le informazioni, le conoscenze ed i dati acquisiti od elaborati dai Dipendenti e dai Collaboratori durante il proprio lavoro od in ragione delle proprie mansioni appartengono alla nostra Azienda e non possono essere utilizzati, comunicati o divulgati senza specifica autorizzazione della Titolare.
Fermo restando il divieto di divulgare notizie attinenti alla nostra azienda, alla sua organizzazione ed ai metodi di produzione dell’impresa o di farne uso in modo da poter recare ad essa pregiudizio,ogni Dipendente  interessato riceve, comunque nel rispetto della normativa privacy vigente, dal Titolare o dal Responsabile del trattamento dei dati personali, l’informativa e le istruzioni sull’utilizzo dei dati personali e dei mezzi informatici messi a disposizione da Canichepassioe ed è, inoltre, tenuto a partecipare ai prescritti corsi di formazione.
Anche nei confronti dei Terzi che hanno rapporti con Canichepassione e/o che agiscono per qualsiasi ragione per conto della Stessa od i cui atti siano ad essa riferibili , tutti gli adempimenti previsti dalla legge che tutela i dati personali sono effettuati dal Titolare o dal Responsabile del trattamento dei dati personali  



UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI

I personal computer , gli I-Pad , i cellulari aziendali  ed i sistemi di comunicazione  ed i relativi programmi e/o applicazioni affidati al Dipendente o al Collaboratore sono, come è noto,strumenti di lavoro e, pertanto, devono essere custoditi in modo adeguato con rispetto, da parte di ogni interessato, delle istruzioni impartite in applicazione di quanto previsto dalla normativa della privacy e del segreto d’ufficio nonché dai regolamenti interni per la tutela e la difesa del patrimonio aziendale, e con impegno a segnalare prontamente il furto, danneggiamento o smarrimento di tali strumenti alla Titolare di Canichepassione .  
Poiché in caso di violazioni di norme di natura legislativa, regolamentare e contrattuale, sia Canichepassione  sia il singolo o il Dipendente  sono perseguibili con sanzioni, anche di natura penale, la Titolare verificherà, nei limiti consentiti dalle norme legali e contrattuali, il rispetto delle regole e l’integrità del proprio sistema informatico, avvalendosi, se ritenuto necessario, di specialisti del settore.  
Ai Dipendenti :
1) non è consentito navigare in siti non attinenti allo svolgimento delle mansioni aziendali assegnate, sia utilizzando mail proprie ma soprattutto vietato se utilizzanti mail aziendali ( se mancanti di autorizzazione scritta da parte della Titolare )  
2) non è permessa la partecipazione sui social , per motivi professionali o di rappresentanza,  utilizzando pseudonimi , nickname o profili fake;
3) Obbligo di informare esclusivamente la Titolare della eventuale presenza sui social di post, tweet , ecc. dai contenuti denigratori e lesivi per l’ Azienda , inseriti da parte di Dipendenti o da parte di Terzi , in forma scritta , allegando link e URL .
4) non è consentita la memorizzazione e/o  la divulgazione e/o la riproduzione di documenti informatici di alcun tipo ( fiscali , web , immagini , ecc. )  e in alcun formato ( screenshot , copia/incolla , ecc.) , soprattutto se di natura oltraggiosa e/o discriminatoria per sesso, lingua, religione, razza, origine etnica, opinione e appartenenza sindacale e/o politica e/o riguardanti la Azienda;
4) è severamente vietato in ogni caso collegarsi o comunque accedere a siti i contenuti dei quali possano far configurare reati contro la persona e gli animali,  compresi dal Decreto (riduzione o mantenimento in schiavitù o servitù, prostituzione minorile, pornografia minorile e reati collegati, tratta di persone, acquisto ed alienazione di schiavi , violenza ).  

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

La gestione operativa di Canichepassione è improntata a criteri di salvaguardia ambientale e di efficienza, perseguendo il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza sul lavoro.
Canichepassione deve prendersi cura della sicurezza e della salute dei propri Dipendenti nonché di tutti i soggetti terzi presenti nel luogo di lavoro e risponde anche di tutte le azioni od omissioni dei propri Dipendenti  e, quindi, degli eventuali danni causati dagli stessi ad altri Dipendenti e/o a Collaboratori  e/o a soggetti terzi .
E’, pertanto, necessaria una stretta osservanza da parte di tutti i Soggetti Interessati delle disposizioni in materia di sicurezza e di salute.
I Dipendenti devono utilizzare correttamente le apparecchiature, i mezzi di trasporto e le altre attrezzature di lavoro nonché i dispositivi di sicurezza in modo appropriato. Essi devono, inoltre,segnalare le deficienze e le inefficenze dei mezzi, dei dispositivi e delle apparecchiature nonché le altre eventuali condizioni di pericolo di cui vengono a conoscenza, adoperandosi direttamente in caso di urgenza, nell'ambito delle loro competenze e possibilità, per eliminare o ridurre tali deficienze e/o i pericoli nel più breve tempo possibile.
Vietiamo ai Dipendenti o a Terzi presenti  di rimuovere o  modificare senza l’autorizzazione scritta da parte dei soggetti in possesso delle qualifiche e dei poteri necessari, i dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo.  
Si vieta che i Dipendenti compiano , di propria iniziativa, operazioni o manovre che non siano di loro competenza ovvero che possono compromettere la sicurezza propria o di altri Dipendenti o di Terzi presenti
I Dipendenti dovranno sottoporsi alle visite mediche ed ai controlli sanitari previsti nei loro confronti come da normativa vigente e fornirne copia autorizzata alla Azienda.


Il seguente CODICE ETICO   puo’ subire modifiche o aggiornamenti  .

Ultimo aggiornamento  1 gennaio 2020  



Torna ai contenuti